zoom
Comune di Tavagnacco

Piazza Indipendenza 1 - 33010 Feletto Umb. - tel: 0432/577311 - 0432/1698911 - fax: 0432/570196

Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Strumenti personali

Teatro Luigi Bon

Il teatro Luigi Bon di Colugna

“Proprio allora entrava in Banca, appena diciottenne, un giovanotto alto nella persona, sicuro nell’incedere, cortese nei modi, rispettoso e distinto con tutti. Era il nostro Bon…”

Ingresso al Teatro Luigi BonEra il 6 novembre 1906 quando Luigi Bon entrò a far parte della Banca di Udine. Un ragazzo di umili origini, ma brillante studioso; con impegno, passione ed abnegazione divenne non solo un importante membro della piccola comunità di Colugna, ma una figura di valore per il comune di Tavagnacco e l’intero Friuli.

Fin da ragazzo fu profondamente impegnato nel sociale dirigendo diversi centri artistici e culturali della frazione di Colugna. Egli riteneva la diffusione dell’istruzione e della cultura un elemento fondamentale per la crescita della comunità e dei suoi membri.

Nel 1925 nacque l’Associazione delle Istituzioni di beneficenza ed istruzione di Colugna e dei Rizzi. Un'unica struttura nella quale confluirono l’insieme di attività culturali della frazione, distinte ma adeguatamente organizzate per dare giusta espressione allo spirito fortemente partecipativo della popolazione.

Luigi Bon si adoperò in prima persona alla ricerca dei fondi necessari per la realizzazione dell’edificio del centro sociale, ancor oggi forte simbolo di appartenenza e di identità al territorio comunale.

Negli ideali di Luigi Bon, l’obiettivo primo dell’Associazione era quello di fornire concreti strumenti didattici per il miglioramento della condizione sociSala del Teatro Luigi Bonale ed educativa delle cittadinanza e soprattutto dei giovani.

“…curare e diffondere l’istruzione professionale e l’educazione a favore degli operai, degli artigiani, dei rurali e dell’infanzia, con corsi maschili di istruzione professionale, scuola femminile di cucito, taglio e ricamo, asilo infantile, oltre a varie iniziative a carattere educativo e ricreativo.”

Dal 1943 al 1960 Luigi Bon venne nominato presidente del successivo Ente Morale Istituzioni di educazione ed istruzione professionale – Fondazione Luigi Bon -. Carica che mantenne fino al 1969, anno della sua scomparsa.

Ad oggi la Fondazione prosegue l’egregio lavoro iniziato agli inizi del Novecento, attraverso numerose attività di laboratorio e di promozione artistica. Inoltre, sono attivi corsi di teatro per bambini e ragazzi, corsi di danza e una Scuola di Musica con numerosi percorsi di avvicinamento ai diversi generi musicali, dal classico al moderno oltre che attività musicali gratuite per i bambini delle scuole materne ed elementari del Comune di Tavagnacco.

Eventi correlati