zoom
Comune di Tavagnacco

Piazza Indipendenza 1 - 33010 Feletto Umb. - tel: 0432/577311 - fax: 0432/570196

Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Strumenti personali

Branco

Il vocabolo Branco deriva dal latino "branca" e significa diramazione di corso d'acqua, nel caso specifico si riferisce al torrente Cormor. Della località Branco si ha la prima notizia nel 1257 "in loco qui dicitur Branc"
Il territorio di Branco fu a lungo sotto il dominio dei signori Ettorei padroni anche del castello di Castellerio, sul quale esercitavano giurisdizione civile e criminale.
Gli Ettorei, originari di Aquileia, furono uno dei casati più antichi e nobili di Udine. Il loro cognome d'origine era Miulitti, fu Odorico, figlio di Leonardo Miulitti, il primo a denominarsi ettoreo per ricordare i suoi avi di nome Ettore.
Il dominio di questa famiglia cessò nel 1587, quando a Venezia venne istituito il "Magistrato dei Feudi" con lo scopo di legalizzare l'investitura dei nobili, e riaffermare il diritto di successione. In questa occasione gli Ettorei decisero di non presentarsi e così persero ogni diritto su Branco.