zoom
Comune di Tavagnacco

Piazza Indipendenza 1 - 33010 Feletto Umb. - tel: 0432/577311 - fax: 0432/570196

Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Strumenti personali

Nati per Leggere - dalle Pediatre

Prosegue con successo il progetto realizzato in collaborazione con lo Studio Medico Pediatrico dott.sse Gervasi-Someda-Ulliana sito a Feletto Umberto. L’iniziativa, avviata nel 2010, rientra nel progetto nazionale "Nati per Leggere - NPL" che si prefigge l’obiettivo di promuovere la lettura ad alta voce ai bambini di età compresa tra i 6 mesi e i 6 anni.

  Nati per Leggere - dalle Pediatre

Il Comune di Tavagnacco, attraverso la Biblioteca Comunale, aderisce dal 2008 al coordinamento regionale “Nati per Leggere”, intendendo contribuire in tal modo alla crescita culturale dei suoi cittadini, cominciando dai più piccoli.

Tra le svariate iniziative, “Nati per Leggere – dalle Pediatre” ormai alla 5a edizione, vede coinvolte le pediatre attive sul territorio comunale.

Si tratta dell’allestimento, presso lo Studio Medico Pediatrico dott.sse Gervasi-Someda-Ulliana di Via Trento a Feletto Umberto, di uno spazio dedicato alla promozione del libro e della lettura rivolto ai piccoli utenti e agli adulti accompagnatori (genitori, nonni, altri familiari, ecc…).

Il Comune di Tavagnacco ha messo a disposizione, presso la sala d'attesa dello Studio Pediatrico, circa 130 libri per la libera consultazione durante i tempi di attesa. Alcuni di questi libri sono stati donati dalla popolazione nell'ambito dell'iniziativa "IL SALVALIBRO" realizzata a maggio 2015. 

Fornendo immagini, colori e storie come strumenti di interazione e di contatto tra il mondo del bambino e quello dell’adulto, si desidera sostenere concretamente la passione, l’abitudine all’uso del libro e la lettura nei bambini fin dall’età prescolare.

Un’obiettivo altrettanto importante, perseguito dal Comune di Tavagnacco assieme allo Sportello Lingua Friulana, è la valorizzazione della lingua friulana: lingua minoritaria parlata dai componenti adulti della comunità, ma spesso non trasmessa alle nuove generazioni. L’intento è quello di creare quel tessuto linguistico che rispecchi la multiculturalità del luogo e contribuisca alla costruzione dell’identità personale.

Per consentire ai bambini e alle loro famiglie un primo approccio con la lingua friulana, i neonati residenti ricevono in dono, al loro primo bilancio pediatrico, un libretto in lingua friulana. Dalla Pimpa delle prime edizioni, ai libretti "Gjatut" editi dall'editrice Kappa Vu di Udine, al libretto di "Relé e la felicitât".

Per informazioni:
Biblioteca Comunale di Tavagnacco - Via Giuseppe Mazzini, 9 - Feletto Umberto - Tel.: 0432 577395