zoom
Comune di Tavagnacco

Piazza Indipendenza 1 - 33010 Feletto Umb. - tel: 0432/577311 - 0432/1698911 - fax: 0432/570196

Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Strumenti personali

BANDO CONTRIBUTI SISTEMI DI SICUREZZA 2019

Bando per la concessione dei contributi ai cittadini per l'installazione di sistemi di sicurezza presso le abitazioni private e nelle parti comuni dei condomini, nonché per altri interventi (art. 4 ter L.R. 9/2009) relativo all’anno 2019.

 
 
È stato pubblicato il Bando per la concessione dei contributi ai cittadini per l'installazione di sistemi di sicurezza presso le abitazioni private e nelle parti comuni dei condomini, nonché per altri interventi (art. 4 ter L.R. 9/2009) relativo all’anno 2019.
 
Con i contributi disciplinati dal Bando vengono rimborsate le spese sostenute per l’acquisto, l’installazione, il potenziamento, l’ampliamento e l’attivazione di sistemi di sicurezza nonché per eventuali spese professionali connesse. I sistemi di sicurezza ammessi a contributo sono i sistemi antifurto, antirapina, antintrusione e i sistemi di videosorveglianza.
 
Rientrano tra gli interventi:

  • installazione di fotocamere o cineprese collegate con centri di vigilanza privati, impianti di videocitofonia, apparecchi rilevatori di prevenzione antifurto e relative centraline, sistemi di allarme, rilevatori di apertura e di effrazione sui serramenti;
  • acquisto e posa di porte e persiane blindate o rinforzate, saracinesche e tapparelle metalliche con bloccaggi, porte e finestre con vetri antisfondamento, grate e inferriate su porte o finestre, serrature antieffrazione e spioncini su porte.

 
Tutti i beni devono essere di nuova produzione e, dove previsto dalle normative vigenti, devono possedere le caratteristiche tecniche conformi alle norme stesse ed essere garantiti per almeno due anni. Sono esclusi gli interventi di installazione, acquisto e posa di casseforti, cancelli di accesso e recinzioni poste a delimitazione della proprietà. Sono altresì esclusi i contratti stipulati con gli istituti di vigilanza.


 
I fondi saranno destinati, secondo le priorità indicate, presso:

  • immobili adibiti ad abitazione di persone fisiche residenti da almeno cinque anni in via continuativa nella Regione Friuli Venezia Giulia;
  • condomini per le parti comuni;
  • immobili adibiti ad attività professionali, produttive, commerciali o industriali;
  • immobili religiosi, di culto e di ministero pastorale;
  • edifici scolastici e impianti sportivi NON di proprietà degli enti locali;
  • immobili adibiti ad abitazione di persone fisiche residenti da almeno cinque anni in via continuativa nella Regione Friuli Venezia Giulia che abbiano già usufruito del medesimo contributo negli ultimi 5 anni.

 
Sono ammissibili le spese il cui pagamento è avvenuto dal 1° gennaio al 31 dicembre 2019.
Tutte le domande dovranno pervenire con le modalità indicate entro le ore 12.00 del 31 gennaio 2020.
 
 
Per maggiori informazioni sui soggetti beneficiari dei contributi, sui requisiti di ammissibilità e sulle modalità di presentazione della domanda, si allega documentazione dettagliata.

 

Scarica il Bando

Scarica la Domanda allegata al Bando

Scarica la Copia Conforme