zoom
Comune di Tavagnacco

Piazza Indipendenza 1 - 33010 Feletto Umb. - tel: 0432/577311 - 0432/1698911 - fax: 0432/570196

Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Strumenti personali

Notizie

« Torna alla home page mobile
Lingua it-it fu

Le ultime notizie dal Comune di Tavagnacco

Teleassistenza e telesoccorso

Sono due servizi che la Regione FVG offre alle persone anziane che desiderano sentirsi sempre seguite e protette.

TELEASSISTENZA
E’ un servizio della Regione rivolto alle persone anziane o fragili che desiderano essere seguite e protette restando a casa propria.
Basta solo un telefono per poter contare 24 ore su 24 su personale qualificato, pronto ad intervenire in qualunque situazione di bisogno o di emergenza.
Il servizio è gratuito o semigratuito in base al reddito.
Per rispondere al meglio ai diversi bisogni delle persone più a rischio, è prevista anche la sperimentazione di nuove tecnologie per l’assistenza domiciliare.

TELESOCCORSO
Grazie a piccolo apparecchio portatile, costituito da un pulsante e connesso al telefono di casa tramite apposito dispositivo (o ad un cellulare con tasto di soccorso*), ogni utente è collegato 24 ore su 24 alle centrali operative presenti in regione.
Premendo il pulsante, in caso di necessità, l’assistito può parlare in viva voce con gli operatori delle centrali.
La cartella personale informatizzata, contenente  tutti i dati utili in caso di emergenza (ubicazione, condizioni di salute, persone di riferimento e in possesso di chiavi), consente agli operatori di attivare una risposta tempestiva e adeguata al bisogno.

* Il cellulare di soccorso viene fornito all’utente in via provvisoria in mancanza di rete telefonica fissa, sentiti gli operatori sociosanitari

Per info clicca:

www.regione.fvg.it

www.tesantelevita.it

 

 



Attestati ISEE rilasciati da INPS

L'INPS ha comunicato di aver rilasciato in alcuni casi un calcolo errato.

L'Istituto ha chiarito che i CAF non dovranno effettuare nessuna rettifica/integrazione in quanto l'errore è stato commesso in relazione a dati non autocertificati tramite la DSU , sarà cura dell'INPS effettuare le variazioni e rendere disponibili gli attestati corretti.

FATTURAZIONE ELETTRONICA: Comunicazione ai fornitori del Codice Univoco per la fatturazione elettronica

Ai sensi della normativa vigente, si comunica che a decorrere dal 31 marzo 2015 questa Amministrazione Comunale non potrà più accettate fatture che non siano trasmesse in forma elettronica secondo il formato di cui all'allegato A "Formato delle fattura elettronica" del D.M. n. 55/2013. Si comunica quindi che i dati necessari ai Fornitori per la Fatturazione Elettronica nei confronti del Comune di TAVAGNACCO sono i seguenti: Codice Univoco Ufficio: UFAN1B - Nome dell'Ufficio: Uff_eFatturaPA

Il Decreto Ministeriale n. 55 del 3 aprile 2013, entrato in vigore il 6 giugno 2013, ha fissato la decorrenza degli obblighi di utilizzo della fatturazione elettronica nei rapporti economici con la Pubblica Amministrazione ai sensi della Legge 244/2007, art. 1 commi da 209 a 214.

In ottemperanza a tale disposizione, questa Amministrazione, a decorrere dal 31 marzo 2015, non potrà più accettare fatture che non siano trasmesse in forma elettronica secondo il formato di cui all'allegato A "Formato delle fattura elettronica" del citato DM n. 55/2013. Le fatture emesse con data antecedente il 31 marzo 2015 potranno essere trasmesse in formato cartaceo fino al 30 giugno 2015.

Inoltre ai sensi dell'art. 25 del Decreto Legge n. 66/2014, al fine di garantire l'effettiva tracciabilità dei pagamenti da parte delle Pubbliche Amministrazioni, le fatture elettroniche emesse verso le PA devono riportare:

- il codice identificativo di gara (CIG), tranne i casi di esclusione dall'obbligo di tracciabilità di cui alla Legge n. 136 del 13 agosto 2010;

- il codice unico di progetto (CUP), in caso di fatture relative a opere pubbliche.

Pertanto questa Amministrazione non potrà procedere al pagamento delle fatture elettroniche che non riportano i codici CIG e CUP, quest'ultimo ove previsto.

Il Codice Univoco Ufficio è una informazione obbligatoria della fattura elettronica e rappresenta l'identificativo univoco che consente al Sistema di Interscambio (SDI), gestito dall'Agenzia delle Entrate, di recapitare correttamente la fattura elettronica all'Ente destinatario.

L'informazione relativa al Codice Univoco Ufficio deve essere inserita nella fattura elettronica in corrispondenza dell'elemento del tracciato denominato "Codice Destinatario".

Si comunica quindi ai Fornitori, ai fini degli adempimenti decorrenti dal 31/03/2015, che i dati necessari alla Fatturazione Elettronica nei confronti del Comune di TAVAGNACCO sono i seguenti:

Codice Univoco Ufficio:   UFAN1B

Nome dell'Ufficio: Uff_eFatturaPA

Indice della Pubblica Amministrazione (IPA) - Comune di Tavagnacco - Servizio di Fatturazione elettronica

Ulteriori informazionI possono essere reperite su http://www.fatturapa.gov.it.

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI FINALIZZATI A INTERVENTI DI RECUPERO DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE PRIVATO

REGOLAMENTO ATTUATIVO DELL’ARTICOLO 9, COMMI DA 26 A 34 DELLA LEGGE REGIONALE 4 AGOSTO 2014, N. 15, PER INTERVENTI DI RECUPERO, RIQUALIFICAZIONE O RIUSO DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE PRIVATO IN STATO DI ABBANDONO O DI SOTTOUTILIZZO.

IL RESPONSABILE DELL’AREA TECNICA URBANISTICA ED EDILIZIA PRIVATA

Rende noto che, in data 4 marzo 2015 è stato pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione FVG (BUR n.9) il Regolamento attuativo dell’articolo 9, commi da 26 a 34 della legge regionale 4 agosto 2014, n. 15 (Assestamento del bilancio 2014 e del bilancio pluriennale per gli anni 2014-2016 ai sensi dell’articolo 34 della legge regionale 21/2007), per interventi di recupero, riqualificazione o riuso del patrimonio immobiliare privato in stato di abbandono o di sottoutilizzo, nell’ambito delle politiche di cui all’articolo 26 della legge regionale 18 luglio 2014, n. 13 (Misure di semplificazione dell’ordinamento regionale in materia urbanistico-edilizia, lavori pubblici, edilizia scolastica e residenziale pubblica, mobilità, telecomunicazioni e interventi contributivi).

 

Per maggiori informazioni può essere consultato il sito della Regione FVG al seguente indirizzo:

http://www.regione.fvg.it/rafvg/cms/RAFVG/famiglia-casa/casa/FOGLIA6/#n0

 

 

Feletto Umberto, 11 marzo 2015


arch. Lidia GIORGESSI

Nuovo Isee dal 1° gennaio 2015

Avviso alla cittadinanza in merito alle indicazioni per le nuove attestazioni Isee - Servizi Sociali Comunali e Servizio Istruzione

Con deliberazione n. 5 del 16/01/2015 la Giunta, in attesa di emanare gli atti di adeguamento normativo per calcolare le nuove e diverse soglie di accesso ai contributi ed ai servizi, ha stabilito nuovi indirizzi (di carattere transitorio) per l'applicazione del nuovo ISEE, per quanto riguarda:

  • la richiesta di nuove prestazioni  
  • tutte le prestazioni in corso di erogazione
  • la ristorazione scolastica
  • i contributi economici al diritto allo studio

Scarica l'avviso pubblico per vedere i nuovi indirizzi dal 01/01/2015

PIANO STRALCIO PER L’ASSETTO IDROGEOLOGICO (PAI)

ENTRATA IN VIGORE DEL PIANO STRALCIO PER L’ASSETTO IDROGEOLOGICO (PAI) DEI BACINI IDROGRAFICI DEI TRIBUTARI DELLA LAGUNA DI MARANO E GRADO, IVI COMPRESA LA LAGUNA MEDESIMA, DEL TORRENTE SLIZZA E DEL LEVANTE

IL RESPONSABILE DELL’AREA TECNICA URBANISTICA ED EDILIZIA PRIVATA

Rende noto che, in data 28 novembre 2014, la Giunta regionale con deliberazione n. 2278 ha approvato, ai sensi dell’articolo 14 della L.R. 16/2002, il Progetto di Piano stralcio per l'Assetto Idrogeologico (PAI) dei bacini idrografici dei tributari della laguna di Marano - Grado, ivi compresa la laguna medesima, del bacino idrografico del torrente Slizza e del bacino idrografico di Levante nonché le corrispondenti misure di salvaguardia.

Le norme di attuazione del Progetto di Piano stralcio, con le relative cartografie, sono entrate in vigore il giorno della pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione FVG (BUR n.51 del17 dicembre 2014) ed hanno carattere immediatamente vincolante per le Amministrazioni ed enti pubblici, nonché per i soggetti privati.

Il Progetto di Piano stralcio è consultabile all’indirizzo:

http://www.regione.fvg.it/rafvg/cms/RAFVG/ambiente-territorio/pianificazione-gestione-territorio/FOGLIA209/

e presso il Servizio geologico della Direzione centrale ambiente ed energia della Regione FVG (via Giulia 75/1)

Gli elaborati riguardanti il Comune di Tavagnacco sono consultabili anche sul sito internet istituzionale del Comune di Tavagnacco all’indirizzo www.comune.tavagnacco.ud.it

Il pubblico e tutti gli organismi interessati potranno avere accesso al Progetto di Piano stralcio nonché presentare osservazioni, in forma scritta, alla Direzione centrale ambiente ed energia della Regione FVG entro il 16 febbraio 2015 ovvero sessanta giorni a partire dal giorno successivo alla pubblicazione sul BUR n. 51 del 17 dicembre 2014.

Feletto Umberto, 19 gennaio 2014

arch. Lidia GIORGESSI

 

Tavola del territorio comunale di Tavagnacco

Servizio Ristorazione Scolastica - attivazione pagamenti on-line

E' ora possibile effettuare il pagamento del servizio di ristorazione scolastica on-line con carta di credito

Sono accettate le carte di credito VISA e MASTERCARD, comprese le prepagate.

Il servizio di pagamento è accessibile, con proprio Id utente e password, dal sito: https://tavagnacco.ecivis.it/ECivisWEB/

Il link al servizio sarà presente in modo permanente su in T@vagnaccOnline.

E' importante che le carte di credito siano abilitate ad effettuare pagamenti on-line e che abbiano attivato un protocollo di sicurezza per la protezione anti-frode "3D Secure" ("Verified by VISA" o "MasterCard SecureCode"), con l'impostazione di una password personalizzata (per maggiori informazioni potete contattare la banca che ha rilasciato la carta di credito).

 

Regolamento per la gestione dei rifiuti urbani e assimilati

Con deliberazione consiliare n. 42 del 26.11.2014 è stato modificato il Regolamento per la gestione dei rifiuti urbani e assimilati.

TASSA RIFIUTI (TARI) 2014.

Comunicazioni riguardanti la tassa rifiuti (TARI) relativa all'anno 2014.

Visti i problemi di recapito degli avvisi di pagamento della TARI 2014, si avvisano i gentili contribuenti che la scadenza della prima rata viene prorogata al 9 dicembre 2014.

Istituzione del senso unico di circolazione

A partire dalle ore 12.00 del 04 novembre 2014 verrà istituito il senso unico di circolazione nelle vie Cavallotti e Tiziano e in vicolo del Portico

Per conoscere i dettagli si può accedere alla sezione Albo Pretorio e prendere visione dell'ordinanza n. 160 del 03.11.2014.

IUC 2014

Comunicazioni riguardanti l’imposta unica comunale (IUC) per l'anno 2014 introdotta dalla legge n. 147/2013 (legge di stabilità 2014).

Il Consiglio comunale, con deliberazione n. 34 del 30/09/2014, ha approvato il regolamento comunale IUC che disciplina l’Imposta Municipale Propria (IMU), la Tassa sui rifiuti (TARI) ed il Tributo per i servizi indivisibili (TASI).
Con deliberazione C.C.  n. 35 del 30/09/2014, sono state approvate le tariffe relative alla Tassa sui rifiuti (TARI) per l’anno 2014. Al riguardo, si informa che, nelle prossime settimane, il Comune provvederà ad inviare direttamente al domicilio dei contribuenti un avviso di pagamento TARI per l’anno in corso unitamente ad apposito prospetto riassuntivo del tributo annuo dovuto ed ai modelli di versamento F24 precompilati. E’ prevista la possibilità di pagare il tributo in tre rate entro le seguenti scadenze: 1^ rata: entro il  30 novembre 2014,  2^ rata: entro il  31 dicembre 2014 e  3^ rata: entro il  31 gennaio 2015, oppure in un’unica soluzione,  entro la scadenza della prima rata.
Con deliberazione G.C. n. 95 del 17/09/2014, sono state approvate le aliquote e le detrazioni relative all’IMU per l’anno 2014.

Corso addetto antincendio

Corso di formazione antincendio per volontari iscritti alle associazioni presenti sul territorio comunale

L'amministrazione Comunale intende avviare un corso di formazione gratuito per "Addetto antincendio - Rischio di incendio Medio, ai sensi del DM 10 marzo 1998 art. 7 rivolto ai volontari iscritti alle Associazioni del territorio. Alla fine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.

Per maggiori infomazioni clicca qui

Per aderire all'iniziativa compila il  Modulo di adesione

 

Progetto "UDINE GREENWAYS"

Il progetto "Udine Greenways" è sviluppato dai Comuni di Campoformido, Martignacco, Tavagnacco, Pasian di Prato, Tricesimo, Pozzuolo del Friuli, Povoletto e Udine per la riscoperta, promozione e valorizzazione del Sistema Urbano Udinese con un coinvolgimento attivo dei cittadini (aziende ecosostenibili, aree naturali, cultura e identità, paesaggio, ...).

Progetto "UDINE GREENWAYS"

 

Il progetto "Udine Greenways" è stato scelto tra i finalisti per il concorso nazionale "Comune partecipativo" al Salone Nazionale dell'In-novazione Sociale (Milano).

Si tratta di un progetto sviluppato dai Comuni di Campoformido, Martignacco, Tavagnacco, Pasian di Prato, Tricesimo, Pozzuolo del Friuli, Povoletto e Udine per la riscoperta, promozione e valorizzazione del Sistema Urbano Udinese con un coinvolgimento attivo dei cittadini (aziende ecosostenibili, aree naturali, cultura e identità, paesaggio, ...).

 

 

E’ possibile votare il progetto tramite Twitter, fino al 28 settembre, con le modalità di riportate nell'allegato volantino.

L'autore del tweet più originale vincerà una bicicletta in alluminio riciclato!

Taglio Piante

Taglio Piante in prossimità delle linee elettriche aeree

I proprietari dei fondi attraversati dalle linee elettriche aeree sono pregati di non procedere a nessun taglio della vegetazione in prossimità degli elettrodotti per motivi di sicurezza, in quanto gli stessi sono da considerarasi sempre in tensione. vedi linee interessate

La ditta Terna Rete Italia nel periodo autunno - inverno prossimo provvederà a tagliare le piante e/o i rami presenti nella fascia di rispetto degli elettrodotti di alta tensione e lungo i sentierei di accesso ai sostegni delle linee elettriche  chi fosse interessato a definire le modalità operative dell'intervento e/o ricevere maggiori informazioni può contattare la ditta al seguente n. 0492/962111

 

 

Elezioni comunali ed europee

Ecco i risultati delle elezioni comunali ed europee

Smart Generation

parte il servizio civico comunale del Comune di Tavagnacco

è fissato per mercoledì prossimo 9 aprile, alle ore 11 nella sede municipale di p.zza Indipendenza 1, l’incontro di avvio ufficiale del progetto Smart Generation. Nel corso della giornata avranno luogo le attività di presentazione e di organizzazione delle attività per gli 8 ragazzi che hanno aderito al progetto e i 2 supporter al progetto.

Hanno aderito come volontari a Smart Generation i seguenti giovani cittadini: 

  • Matteo Davanzo
  • Matteo Castenetto
  • Giulia Del Fabbro
  • Caterina Casalino
  • Sara Ludovico
  • Emanuele Di Martino
  • Valentina Rita Cortese
  • Maila D'orazio

Hanno aderito al Smart Generation in qualità di sostenitori:

  • il prof Marco Tommasi
  • il Distretto delle Tecnologie Digitali - Ditedi

Se vuoi saperne di più, scarica qui il progetto Smart Generation, eventuali richieste di chiarimento possono essere inviate all’indirizzo di posta: pattodeisindaci@comune.tavagnacco.ud.it

Elezioni europee e comunali 2014

Domenica 25 maggio 2014

Elezioni europee e comunali 2014

elezioni 2014

Domenica 25 maggio 2014 si svolgeranno le elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo e degli organi elettivi del Comune di Tavagnacco.

CLICCA QUI per accedere a tutte le informazioni e alla documentazione utile.

Versamento del saldo - IMU 2013

scade il 16 dicembre - qui tutte le informazioni utili per i contribuenti

Si informano i gentili contribuenti che il Comune di Tavagnacco con deliberazione giuntale n. 83 del  02.07.2013, recepita con deliberazione consiliare n. 24 del 19.07.2013, ha confermato per l’anno 2013 le aliquote e le detrazioni deliberate per l’anno 2012

inoltre, con deliberazione CONSILIARE  n. 22 del 19.07.2013, a partire dall’anno 2013, è stata assimilata all'abitazione principale l'unità immobiliare posseduta dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato a titolo di proprietà o di usufrutto in Italia, a condizione che non risulti locata (art. 8 vigente Regolamento comunale per la disciplina dell'I.M.U.).

Resta confermata la data del 16 dicembre 2013 quale scadenza per il versamento della seconda rata (SALDO) IMU 2013.

si comunica altresì che:

  • Ai sensi del D.L. 102 del 31.08.2013, convertito dalla Legge 28.10.2013 n. 124, per l'anno 2013  non  e'  dovuta  la  seconda  rata  dell’IMU, relativa ai fabbricati costruiti e destinati dall'impresa costruttrice alla vendita (IMMOBILI MERCE), fintanto che permanga tale destinazione e non siano in ogni caso locati.

Ai fini dell'applicazione dei benefici, il soggetto passivo deve presentare entro il prossimo 30 giugno, a pena di decadenza, apposita dichiarazione, utilizzando il modello ministeriale predisposto con la quale attesta il possesso dei requisiti e indica gli identificativi catastali degli immobili ai quali il beneficio si applica.

  • Con D.L. n. 133 del 30.11.2013, non ancora convertito in legge e dunque soggetto a possibili modificazioni, è stato abolito il versamento della seconda rata dell’IMU 2013 per le seguenti categorie di immobili:

1) abitazione principale  e relative pertinenze, esclusi i fabbricati classificati in categoria catastale A1, A8 ed A9; Per pertinenze dell'abitazione principale si intendono quelle esclusivamente classificate nelle categorie catastali C/2, C/6 e C/7, nella misura massima di un'unità pertinenziale per ciascuna delle categorie catastali indicate, anche se iscritte in catasto unitamente all'unità ad uso abitativo.

2) le unità immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa, adibite ad abitazione principale e relative pertinenze dei soci assegnatari, nonché alloggi regolarmente assegnati dagli Istituti autonomi per le case popolari (Iacp) o dagli enti di edilizia residenziale pubblica, comunque denominati, aventi le stesse finalità degli Iacp.

3) terreni agricoli e fabbricati rurali di cui all'articolo 13, commi 4, 5 e 8, del D.L. 201/2011, convertito con modificazioni dalla L. n. 214/2011 e successive modificazioni.

Servizio di raccolta rifiuti

Consulta il programma delle chiamate per il servizio di raccolta del verde-ingombranti e della raccolta della carta/cartoni delle imprese del territorio

Clicca sul link e leggi i dati di sintesi delle chiamate pervenute, e quelle che stanno pervenendo in tempo reale. E' un progetto WebGis Tavagnacco .

RaccolteEffettuate

Consumi energetici delle imprese, Tavagnacco premia le realtà più smart del Comune

Nell’ambito della attuazione del Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile per il Patto dei Sindaci, nel corso della scorsa primavera il Comune di Tavagnacco ha attivato il primo “Censimento energetico delle imprese”, effettuato mediante un questionario indirizzato alle imprese per conoscere i loro consumi energetici, gli interventi di efficientamento realizzati e la produzione di energia rinnovabile.

Consumi energetici delle imprese, Tavagnacco premia le realtà più smart del Comune

Il rilevamento è stato realizzato dall’azienda Area20 attraverso l’attività svolta da Alice De Luca nell’ambito del progetto “Esperienze lavorative per giovani under 30 residenti nel comune di Tavagnacco”. La durata dell’attività è stata di 4 mesi.
 
Su un totale di 228 imprese contattate, hanno aderito all’iniziativa 153, pari al 67 %. La maggioranza degli intervistati ha dichiarato la propria disponibilità ad aderire a gruppi di acquisto volti a migliorare le condizioni di approvvigionamento di prodotti energetici o apparecchiature. Ha riscontrato interesse nelle imprese la possibilità di entrare a fare parte di un eventuale gruppo di lavoro al fine di proporre e divulgare sul territorio le soluzioni di miglioramento potenzialmente applicabili.

Le “Smart Companies” di Tavagnacco

Vista la disponibilità dimostrata dalle imprese, il Comune di Tavagnacco ha deciso di assegnare un riconoscimento di merito alle aziende che si sono dimostrate disponibili al rilevamento, pubblicando sul sito comunale, in una sezione chiamata “Smart Companies”, il nome delle imprese e la natura degli interventi virtuosi da esse operati per l’efficientamento energetico e la produzione di energia rinnovabile.

Questi i risultati del Censimento:

  • 5 imprese su 153 hanno installato e attivato impianti di solare termico
  • 19 imprese su 153 hanno installato e attivato impianti fotovoltaici
  • 5 imprese su 153 hanno effettuato interventi di efficientamento sugli impianti produttivi
  • 52 imprese su 153 hanno effettuato interventi di efficientamento su edifici e/o impianti

Riconoscimenti

Il concorso “Smart Companies” è l’occasione per attivare i principi della “accountability aziendale”, vale a dire il livello di responsabilità civica della singola azienda. Accountability è il termine che indica la rendicontazione, da parte di coloro che hanno posizioni amministrative o socio-economiche di responsabilità, rispetto al loro operato ed alle loro azioni. Nel mondo economico il concetto di accountability si esprime nella dimostrazione e comunicazione ai cittadini della propria capacità di creazione di valore economico e sociale.

l'iniziativa rientra nell'ambito dell'attuazione del PAES (Piano d'Azione per l'Energia Sostenibile) per il Patto dei Sindaci

« Torna alla home page mobile