zoom
Comune di Tavagnacco

Piazza Indipendenza 1 - 33010 Feletto Umb. - tel: 0432/577311 - fax: 0432/570196

Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Strumenti personali

Interventi a favore della famiglia

— archiviato sotto:

ASSEGNO DI MATERNITA’ – Art. 66 L. 448/1998 e s.m.i.

L’assegno è concesso per l’evento della maternità o adozione, alle madri residenti, cittadine italiane o comunitarie o in possesso della carta di soggiorno (art. 9 D.Lgs. n. 286/1998), che non beneficino del trattamento previdenziale di maternità per l’astensione obbligatoria a carico dell’INPS o di altro ente previdenziale.

La domanda va inoltrata al Comune di residenza, entro sei mesi dalla data del parto o dalla data in cui in il minore è stato ricevuto in affidamento preadottivo o in adozione senza affidamento.

 

ASSEGNO DI MATERNITA’ – Art. 49 L. 488/1999

 L’assegno è rivolto alle donne, cittadine italiane o comunitarie o in possesso di carta di soggiorno (art. 9 D.Lgs. 286/1998), nei seguenti casi:

  • dimissione volontaria dal lavoro durante la gravidanza ed abbia almeno tre mesi di contribuzione nel periodo compreso fra i diciotto ed i nove mesi precedenti la nascita del bambino (o il suo inserimento in famiglia, nel caso di adozione o affidamento);
  • precedentemente abbia avuto diritto ad una prestazione dell’INPS (ad esempio malattia o disoccupazione) per aver lavorato almeno tre mesi, purchè non sia trascorso un determinato periodo di tempo, diverso a seconda delle fattispecie ma comunque mai superiore ai nove mesi.

La domanda va presentata all’INPS competente per territorio, al quale rivolgersi per ulteriori informazioni in merito.

INPS di Udine: Via Savorgnana, 37 - Tel. 0432/596111 - Sito internet www.inps.it


ASSEGNO PER NUCLEI CON ALMENO TRE MINORI – Art. 65 L. 448/1998 e s.m.i.

L’assegno è concesso ai nuclei familiari composti da cittadini italiani o comunitari residenti, con almeno tre figli di età inferiore ai 18 anni.

La domanda va presentata al Comune di residenza, entro il 31 gennaio dell’anno successivo per il quale viene richiesto il beneficio.

 

CARTA FAMIGLIA

La Carta Famiglia è uno strumento a sostegno delle famiglie con figli a carico.

I requisiti per poter accedere al beneficio sono i seguenti:

  • avere almeno un figlio fiscalmente a carico;
  • residenza di almeno uno dei genitori nel territorio regionale da almeno 24 mesi e appartenenza ad una delle seguenti categorie: essere cittadino italiano, essere cittadino di Stati appartenenti all'Unione europea regolarmente soggiornante in Italia, essere titolare di permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo, essere titolare dello status di rifugiato e dello status di protezione sussidiaria, essere straniero purchè residente nel territorio nazionale da non meno di cinque anni;
  • avere un valore ISEE del nucleo familiare non superiore a € 30.000.

La gradazione dell'intensità dei benefici è suddivisa in tre fasce di intensità del beneficio (bassa, media, alta) che determinano diverse percentuali di sconto sui beni o servizi individuati. La Carta Famiglia può essere richiesta al proprio Comune di residenza durante tutto l'anno e scade il trentesimo giorno successivo alla scadenza dell'attestazione ISEE presentata in fase di richiesta.

Per i titolari di Carta Famiglia residenti nel territorio comunale anche per l'anno in corso sono stati attivati i seguenti benefici:

  • beneficio regionale energia elettrica
  • beneficio comunale TARSU

 

ASSEGNO DI NATALITA' REGIONALE (bonus bebè)

L'assegno viene concesso "una tantum" in occasione della nascita o adozione di un minore. I requisiti per accedere all'assegno di natalità regionale sono i seguenti:

  • il minore deve essere residente in Friuli Venezia Giulia al momento della presentazione della domanda;
  • il nucleo familiare deve avere un'ISEE non superiore a €  30.000;
  • almeno uno dei genitori deve essere residente in Friuli Venezia Giulia da almeno 24 mesi e deve appartenere ad una delle seguenti categorie: essere cittadino italiano, essere cittadino di Stati appartenenti all'Unione europea regolarmente soggiornante in Italia, essere titolare di permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo, essere titolare dello status di rifugiato e dello status di protezione sussidiaria, essere straniero purchè residente nel territorio nazionale da non meno di cinque anni.
Il beneficio va richiesto nel termine perentorio di novanta giorni dalla data di nascita o adozione del figlio per il quale si chiede l'assegno.

 

ASILO NIDO COMUNALE "BRUCO NIDO"

L'asilo nido comunale, sito in Via Battisti a Colugna, accoglie minori di età compresa tra i tre mesi e i tre anni. Il servizio è aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle ore 16.30, con chiusura nel mese di agosto, durante le vacanze natalizie/pasquali e le feste comandate.

L'ammissione comporta il pagamento di una retta mensile variabile in base all'orario di frequenza prescelto e al valore dell'attestazione ISEE del nucleo familiare.

La domanda di ammissione va presentata all'Ufficio Amministrativo dei Servizi Sociali del Comune.

 

BONUS SOCIALE PER L'ENERGIA ELETTRICA

Il "Bonus Sociale" per l'energia elettrica è l'agevolazione della spesa sostenuta dai clienti domestici per la fornitura di energia elettrica.

Hanno diritto di accedere al beneficio tutti i cittadini intestatari di una fornitura elettrica ad uso residenziale domestico in condizioni di:

disagio economico:

  • con un valore dell'ISEE non superiore a € 7.500,00 per una sola fornitura per nucleo, nell'abitazione di residenza, con potenza impegnata fino a 3 Kw;
  • con un valore dell'ISEE non superiore a € 20.000,00 per le famiglie numerose con 4 o più figli a carico, per una sola fornitura per nucleo, nella casa di residenza, con potenza impegnata fino a 4,5 Kw.

disagio fisico:

  • a favore dei clienti finali, presso i quali vive un ammalato grave che ha necessità di usare macchine elettromedicali per il mantenimento in vita, senza limitazioni di residenza o potenza impegnata.

 

BONUS PER LA FORNITURA DI GAS NATURALE

Il "Bonus per la fornitura di gas naturale" è l'agevolazione della spesa sostenuta dai clienti domestici per la fornitura di gas naturale.

Il Bonus può essere richiesto da tutti gli utenti che utilizzano nell'abitazione di residenza gas metano distribuito a rete con un contratto di fornitura diretta o centralizzata.

Avranno accesso al Bonus i clienti con indicatore ISEE non superiore a € 7.500,00, nonché le famiglie numerose (4 o più figli a carico) con ISEE non superiore a € 20.000,00.

 

Incaricato: Annarita Beltrame - Chantal Mazzacco

Telefono: 0432 577369 - 0432 577396

Fax: 0432 570196

Email: sociale@comune.tavagnacco.ud.it

Orario di apertura:
Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato
mattino 10:00 10:00 10:00 10:00 10:00 --:--
12:00 12:00 12:00 12:00 12:00 --:--
pomeriggio --:-- --:-- --:-- --:-- --:-- --:--
--:-- --:-- --:-- --:-- --:-- --:--

Ufficio di competenza